facebook
twitter
linkedin
youtube
Per ulteriori informazioni  ed aiuti: +39 338 7674619
Per ulteriori informazioni puoi contattarci:
+39 338.7674619
info@pantarei2000.it
VIA E. De Amicis, 4
Casnate con Bernate (CO) 22070

 
 
Il sito web del centro 
Centro Studi Panta Rei
L'Associazione professionale Centro Studi Panta Rei è nata nel 1997 in provincia di Como (Italia) per volontà di Foglia Manzillo Maria Cristina e Nasti Nunzio.
centrostudipantarei_marchio

Articoli per argomenti


facebook
twitter
linkedin
youtube
pantarei2000.it @ All Right Reserved 2018  | Sito realizzato da Flazio Experience
 

Scopri tutte le ultime news del Centro Studi Panta Rei - Per l'integrazione tra psicologia, Medicina e Neuroscienze

20/05/2016, 18:50

allievi, esami, reazioni agli esami, docenti, Master in tecniche di rilassamento, Master in Counselling.



“Soddisfatta-dell’esito--dell’esame…”:-Panta-Rei---Gli--esami-nel-nostro-Centro


 Come tutti gli anni, anche questo ha previsto un periodo di esami per i nostri giovani colleghi psicologi che partecipano al master in tecniche di rilassamento ed al master in psicodiagnostica e counselling con approccio integrato.



Come tutti gli anni, anche questo ha previsto un periodo di esami per i nostri giovani colleghi psicologi che partecipano al master in tecniche di rilassamento ed al master in psicodiagnostica e counselling con approccio integrato.

I compiti sono stati corretti ed i risultati inviati entro il mese di giugno.

All’inizio del mese di luglio, arriva una mail. Del tutto inaspettata ed il cui contenuto è stato sorprendente. Si tratta di un’allieva, Simona Ruggeri, giovane collega supervisionata da noi, che ci scrive, dopo aver superato brillantemente gli esami, per chiederci un feedback sulla sua prova.

Simona scrive: "Io sono molto soddisfatta e contenta dell’esito dell’esame. Mi piacerebbe moltissimo ricevere tramite mail o tramite Skype un tuo parere rispetto alle mie prove."

La sua mail ha lasciato me ed il dott. Nasti felicemente sorpresi. E’ molto raro che un collega, nostro allievo, richieda una spiegazione su un compito andato male oppure su un compito superato ma con un voto basso. Non è invece mai successo che un collega che abbia partecipato ad un nostro master abbia richiesto un commento sul suo compito, ben superato.

Vediamo gli allievi durante le lezioni, nelle relazioni con il gruppo, nell’occupazione dello spazio e del tempo, nei loro lati più vulnerabili durante le supervisioni, eppure è la reazione agli esami che completa brillantemente, e spesso sorprendentemente, la conoscenza delle loro personalità.

Quando l’esame non va bene, oltre a non ricevere la richiesta di visionare il compito, è altrettanto raro che si ripresentino per ripetere l’esame. A quel punto rinunciano. Alcuni reagiscono male alla bocciatura in sé, altri invece riteniamo non considerino fondamentale o il percorso effettuato o la sua utilità nella loro professione o l’utilità stessa del sostenere l’esame. Altri ancora non si sentono in grado di lavorare come psicologi.

Richiedono l’attestato di partecipazione da inserire nel curriculum e tutto finisce lì.

Visto che gli esami non sono formali ma sostanziali, molti non pensano neanche di doverli sostenere.Ma nessuno di coloro che pure erano andati bene, aveva mai fatto una richiesta come quella di Simona.Alla luce di quanto solitamente accade, dunque, consideriamo molto positivamente la richiesta effettuata dalla collega. Il compito era ottimo ma pensare di poter ancora apprendere qualcosa anche se si sono ottenuti ottimi voti non ci sembra se non encomiabile e da valorizzare. Un atteggiamento del genere è di grande valore ed esprime una personalità attenta alle proprie scelte, che partecipa attiva e crede in quello che sta facendo, che ha voglia di migliorarsi, che è curiosa di imparare al di là dei voti ottenuti.

Nella mail di risposta, scrivo: "Ritengo che la tua richiesta sia legittima, corretta e profondo esempio di un interesse verso il proprio operato e altrui lavoro che meriterebbe un premio ed un encomio di sicuro." E concludiamo: "Quindi BRAVA, BRAVA, BRAVA!!!!!!!! Che la vita sappia rendertene merito in generale e nella tua professione futura."

Si tratta di una collega che ha partecipato con entusiasmo all’intero master, che ha svolto molta attività a casa, che l’ha condivisa con i docenti e che si sta dando da fare per usare tutto ciò che ha appreso. Semplicemente straordinario.

Maria Cristina Foglia Manzillo



1
Percorso-in-solitaria-in-val-di-Mello,-a-San-Martino,-14-giugno-2013-(4).png

Iscriviti alla newsletter

Rimani aggiornato sulle nostre attività gratuitamente
Create a website
Chiudi

Accedi